martedì 31 gennaio 2012

Come eravamo(14)

Foto eccezionale questa settimana, presumo della fine degli anni '60. Una delle prime vere squadre martinesi schierata sul campo di via Porta da Capo(riconoscibile il muretto e sulla destra il muro della scuola elementare "Tito Livio de Sanctis"). Riconosco solo qualcuno...ai tifosi svelare i nomi di tutti questi ragazzi martinesi oggi uomini! Ringrazio infinitamente la famiglia De Sanctis che da fuori regione ci ha inviato questa chicca! Sotto a chi indovina!

lunedì 30 gennaio 2012

Come eravamo (13)

Questa settimana andiamo indietro solo di pochi anni...mi sembra fosse il 2008, una partita tra tutti calciatori martinesi....molti dei giovani calciatori dell'ASD San Martino di oggi erano giovanissimi allora....riusciremo a vederli tutti prima o poi in campo con la nostra squadra?(Paolo Antognetti a parte che ci ha già giocato...naturalmente se volesse tornare è il benvenuto!)

13° sondaggio settimanale:esito

13 sondaggio settimanale ed eccoci come al solito al responso. Questa volta avevamo chiesto ai tifosi martinesi "Cosa poteva accadere se Pompilio avesse segnato il gol dell'anno?" riferendoci all'azione maiuscola fatta dal difensore martinese giungendo sino all'area avversaria in un entusiasmante coast to coast. Vince il sondaggio l'opzione"Santoleri Antonio rompe i menischi a Pompilio saltandogli in braccio per l'esultanza" con il 44% dei voti. Segue a distanza la voce "Svenimento collettivo degli "Indiavolati" e soprattutto delle "Indiavolate" con il 24% e ultimo gradino del podio per "A centinaia di Km di distanza Antonio Masciarelli ha una visione mistica di Pompilio che gli dice "Tranquillo, ci sono qua io" con il 10%.

Le Pagelle della 16a


Nonostante la sconfitta, ottima prova dell'ASD San Martino che recuperati molti infortunati si è presentata sul campo di una delle squadra più forti del campionato con spavalderia, agonismo e ottima tecnica. Il risultato alla fine è stato influenzato solo dalla sfortuna e da errori dei singoli, ma resta la bella prestazione di tutti, che ci fa ben sperare per le prossime partite.I voti sono la media tra il primo tempo giocato leggermente sottotono dai martinesi, buona parte della ripresa giocata in maniera fantastica e gli ultimi 10 minuti di scoramento finale.(NELLA FOTO L'INARRESTABILE URAGANO TOMMASO ABBATTUTOSI SU TREGLIO)
Clima: Giornata fredda
Terreno: in buone condizioni
Spettatori: circa 130, con buona rappresentanza martinese.

Mario Gallo:5,5. Niente da fare sul rigore, qualche responsabilità sul secondo gol che praticamente chiude la partita.
Manuel di Tullio:S.V. Esce dopo pochi minuti per un infortunio. Speriamo che Manuelone stia presto meglio!
Andrea Pironti:5,5. Perfetto per quasi tutta la partita, il "quasi" purtroppo si riferisce al secondo gol, sul quale ha grosse responsabilità
Marco Pompilio 6+. Fa il suo bel compitino, sbraca un pò nel finale ed è comprensibile, prima era stato imperioso.
Fabio Cellucci:6,5.Finite le farchie, è tornato bello "infuocato" e nonostante i pochi allenamenti sembra un treno in corsa per tutta la partita. Il suo ritorno è importantissimo
Tommaso Odorisio:7. Nel primo tempo quasi un fantasma, nel secondo sputa l'anima alla grande e si impegna al massimo pungendo anche in attacco.
Francesco Masciarelli:6+. I suoi compagni non tengono la posizione arrembando da tutte le parti, a lui tocca anche coprire e servire gli assatanati del secondo tempo. Fa tutto bene.
Ricky Ferit:6,5. Con più attenzione poteva prendere un votone e portarci dritti alla vittoria. Grandissimo gol da distanza notevole, sbaglia però una facile ribattuta sul rigore di Antonio che poteva valergli la doppietta personale. Inoltre perde punti in pagella perchè è troppo anarchico, non tiene la posizione assegnatagli, svaria troppo e lascia la sua zona scoperta quando salgono gli avversari.
Stefano di Cola:6,5. Gli manca il passaggio decisivo e oggi tira poco. Viene servito pochissimo ed allora decide di prendersela lui la palla, correndo in maniera impressionante per continuità e velocità.
Piero Fusaro':5+. Assente, sembra svogliato, troppi tocchetti e rispetto ad Antonio, che sbaglia ma si procura le sue occasioni, non può recriminare su niente.
Antonio Masciarelli:5. Rientra dopo 20 giorni senza partite e gli manca il suo "istinto del killer". Sul rigore, che batte bene, è sfortunato prima per la parata e poi per il palo. Altra sontuosa azione, con dribbling mortifero da applausi sul portiere, si conclude sfortunatamente anche questa sul palo. Sbaglia molto in fase conclusiva e anche se molte volte l'errore è suo (ma anche il merito per essersi procurato l'occasione)non gioca malissimo ma purtroppo un attaccante alla fine si vede dai gol, e lui oggi non ne ha segnati perdendo inoltre ghiotte occasioni. L'unica sua insufficienza grave precedente gli diede la carica per la partita successiva..e allora...forza antonio!
SUBENTRATI
Gianpiero Di Valentino:6 Pronti via, entra a freddo dopo pochi minuti per sostituire Manuel, in un ruolo non suo. Molto in difficoltà tatticamente in una posizione non abituale, si impegna tuttavia al massimo e merita di esser premiato per questo e soprattutto per le tantissime botte che prende e che lo costringono ad uscire a 20 minuti dalla fine.
Emiliano di Meo:6+. Rientrato da poco dopo mesi di infortunio, sembra stia recuperando velocemente la forma. Copre il pallone come solo lui sa fare, fornisce innumerevoli sponde per i compagni e sforna un assist bellissimo che purtroppo Antonio Masciarelli spreca. Se riesce a lavorare sull'agilità, a girarsi più velocemente ed a recuperare il suo meraviglioso dribbling, tornerà a fare la differenza.
Drini Metushi:6. Molto meglio delle precedenti partite, palla lunga e pedalare, spazza senza correre pericoli e per ora va benissimo per fargli accumulare minuti preziosi di esperienza che in futuro gli permetteranno di esprimersi al livello delle sue buone potenzialità.
PANCHINA E TRIBUNA:
Moreno Pompilio e Mauro Dell'Arciprete:9. Per la velocità e prontezza con cui si sono immedietamente occupati di Manuel infortunato. Grazia a tutti coloro che ogni domenica, in panchina o sugli spalti, si prendono cura dei nostri giovani martinesi!

INTERVISTE DELLA SETTIMANA: Il calciatore Manuel di Tullio(che ci informerà sul recupero dall'infortunio), il dirigente Santoleri Antonio e il tifoso Giacchetti Luigi. Prego di contattarmi su facebook per l'invio delle domande

16a giornata:I risultati

Bucchianico-Ari 2-0
Caporosso Guardiagrele-Atletico Flacco 1-2
Tollese-Maiella Guardiagrele 4-2
Stella Viola Canditellae-Rapino 1-1
Alcyone Francavilla-Real Caldari 3-0
Fossacesia-Real Francavilla 1-3
Treglio-ASD San Martino 3-1
Villamagna-Torrevecchia 1-3

Treglio-ASD San Martino 3-1 falso e sfortunato ma che fornisce buone indicazioni


Brutta sconfitta dell'ASD San Martino in casa del Treglio, terza forza del girone e miglior difesa dell'intera terza categoria teatina della scorsa stagione e secondo reparto difensivo in questo campionato. La partita, nonostante la sconfitta, ha detto chiaramente una cosa: che la squadra martinese, quando è al completo è davvero forte, considerando che si poteva vincere largamente e che i padroni di casa tra la fine del primo tempo e la prima metà del secondo sono stati messi letteralmente all'angolo dai giovani martinesi, ai quali solo la sfortuna e alcune imprecisioni hanno impedito di trionfare, sfaldandosi solo nel finale e subendo prima il secondo gol e allo scadere il terzo, dopo un comprensibile scoramento dovuto ad una partita dominata ma non chiusa. Si deve ripartire quindi da questo: se la nostra squadra ha messo alla frusta una delle migliori difese del girone vuol dire che la formazione c'è e che quest'anno può scalare ancora qualche posizione, con un pò di impegno e di attenzione da parte di tutti, per poi puntare ai quartieri altissimi già dal prossimo anno, quando speriamo anche altri martinesi rientreranno alla base.
(NELLA FOTO IN ALTO RICKY CHE CON UNA GRAN MAZZATA DA DISTANZA NOTEVOLE PORTA LA SQUADRA MARTINESE AL PAREGGIO)
La partita inizia subito male per il San Martino:dopo neanche 10 minuti Manuel di Tullio deve abbandonare il campo per un malore(AUGURI DI PRONTA GUARIGIONE DA PARTE DI TUTTI AL NOSTRO GUERRIERO DI TULLIO!)


Gianpiero di Valentino sostituisce Manuel e si piazza a terzino, ruolo non suo al quale si deve adattare. Passano una decina di minuti e gli avversari trovano la via del gol, con un sacrosanto calcio di rigore che viene loro assegnato e che, insaccato(NELLA SEQUENZA FOTOGRAFICA, GALLO INCOLPEVOLE E SPIAZZATO)


permetterà ai padroni di casa di rientrare negli spogliatoi all'intervallo in vantaggio, nonostante nella seconda parte del primo tempo il San Martino inizi ad impensierire la retroguardia tregliese, con Antonio Masciarelli che salta gli avversari sonutosamente, seppur pecchi colpevolmente di mira(NELLA FOTO UN OTTIMO GIOCO DI GAMBE DI ANTONIO)

e con gli avanti martinesi appoggiati da un centrocampo molti dinamico che iniziano ad imperversare sulle fasce(NELLA FOTO, STEFANO DI COLA SALTA NETTO L'AVVERSARIO)

Il Secondo tempo è tutta un'altra musica e la prima mezz'ora deve rimanere impressa nella mente dei martinesi, per cercare di giocare sempre con questa intensità: l'ASD San Martino torna in campo compatto e determinato, una furia che si abbatte contro i padroni di casa. La corsa e la tecnica dei martinesi mettono subito alle corte il Treglio, che deve ricorrere spesso ai falli per arginare gli ospiti. Proprio da uno di questi falli viene assegnata una punizione che Ricky Ferit, da distanza siderale, insacca segnando un bellissimo gol!(NELLA FOTO IL PALLONE CHE SI INSACCA)

A questo punto i martinesi dilagano, con numerose occasioni sbagliate però dagli avanti dell'ASD San Martino, dove non brillano per precisione(e anche per fortuna!) ne Antonio Masciarelli ne un anarchico Ricky Ferit che rimane tatticamente fuori dagli schemi e dalla posizione. Il San Martino comunque appare talmente forte da poter superare anche questi errori e tanta sfortuna, ma Antonio Masciarelli, sebbene sontuoso in alcuni dribbling non riesce a trovare la porta, a volte per suoi errori ma soprattutto per sfortuna, come nell'occasione in cui dribbla alla grande il portiere ma, sfortunatissimo, centra in pieno il palo.(NELLA FOTO, IL SONTUOSO DRIBBLING DI ANTONIO SEGUITO PURTROPPO DA UNO SFORTUNATISSIMO PALO E DALLA SUA DISPERAZIONE)


Ma i giocatori martinesi giocano talmente bene che riescono a sopperire anche a tutti questi errori ed a procurarsi un rigore che potrebbe portarli finalmente in vantaggio meritatamente. Sul dischetto si porta il bomber martinese Masciarelli Antonio che calcia un buon rigore ma si trova prima contro un intervento prodigioso del portiere e poi una sfortunatissima traversa scaturita dal rimpallo.(NELLA FOTO SI EVIDENZIA IL BUON TIRO DI MASCIARELLI MA IL PRODIGIO DEL PORTIERE E LA FORTUNA DEL TREGLIO NEL RIMPALLO)



Alla sfortuna di Masciarelli si aggiunge la grave imprecisione di Ricky Ferit che a pochissimi centimetri dalla porta non riesce ad insaccare il pallone che è rimbalzato sulla traversa, calciando clamorosamente fuori!(NELLA FOTO L'OCCASIONISSIMA DI RICKY, CHE POTEVA TIRARE IN PORTA, DRIBBLARE, PASSARE..INSOMMA TUTTO TRANNE QUELLO).

La partita si trascina avanti in questo modo sino al 30esimo del secondo tempo, quando si inizia a pensare che anche un pareggio, seppur stretto potrebbe andar bene. Invece il Treglio, superata la grandissima sfuriata martinese, approfitta di una azione apparentemente non pericolosa e riesce a trovare, fortunosamente e per una piccola indecisione del portiere Gallo, il raddoppio. A questo punto l'ASD San Martino, dopo aver disputato una bellissima e sfortunata partita, si scarica e non ha la forza di cercare il pareggio, subendo anzi quasi allo scadere il terzo gol. Una sconfitta che però deve far capire ai martinesi quanto possono essere forti e devastanti se si gioca tutti insieme e con impegno, perchè la sfortuna non potrà sempre frenarli: così si gioca solo in paradiso e tocca ripetersi contro il Fossacesia!In questa partita, come si dice, c'è mancato 30 per fare 31...ma sino al 29..che squadrone!

lunedì 23 gennaio 2012

Come eravamo(12)

Ecco una nuova foto storica del calcio martinese. Chi è il calciatore misterioso? Quando qualcuno indovinerà(prego chi ha mandato le foto di non partecipare:-) pubblicheremo altre due foto su questo centrocampista martinese.

Il mistero è durato poco più di una oretta...il calciatore martinese nella foto è Giuseppe Antonio de Luca. Eccovi altre 2 foto del centrocampista martinese(ringrazio mirco che me le ha spedite venerdì sera, invito tutti quelli che hanno foto di calciatori martinesi a mandarle!) di cui io ignoravo la carriera(me ne scuso, ma questo sito serve proprio a conoscere queste cose!). A questo punto una domanda sorge spontanea, vista una maglietta indossata...ma è milanista????

12 Sondaggio Settimanale:esito

Ennesimo trionfo nel sondaggio settimanale per Marco Pompilio, che è spessissimo tra i più votati in questa rubrica.La domanda settimanale era "Cosa hanno pensato i calciatori del San Martino all'esultanza del calciatore che ha segnato il secondo gol per il Francavilla?(per la cronaca, ha effettuato una serie di capriole alla Oba Oba Martins). Vince con il 45% dei voti l'opzione"Si ci stav io non le avrebbe fatte..l'avevo già distrutto(pensato ipoteticamente da Marco Pompilio)"seguita con il 20% dei voti da "Mi dole la schin solo a vederlo(pensato ipoteticamente da Mimmo Masciarelli)" e con il 19% da "Quando un giorno segnerò lo farò anche io!(pensato ipoteticamente da Pino Ricciuti)"

Questa settimana le interviste sono dedicate al calciatore Davide Antognetti(che ci informerà anche su come procede il suo recupero dall'infortunio), al dirigente Maurizio Santoleri e alla tifosa Valentina de Vincentiis(che mi è sembrato di vedere nelle foto dagli spalti della partita di ieri). Attendo contatto su facebook o e-mail per invio delle domande, possibilmente entro mercoledì!Si pregano gli amici dei suddetti di avvisarli

domenica 22 gennaio 2012

Le Pagelle della 15a


Nonostante la sconfitta, buona prova dell'ASD San Martino che nonostante le assenze ha giocato una buona partita il cui equilibrio è stato rotto forse solo da alcune decisioni arbitrarli. In ogni caso seppur sconfitti i giovani ragazzi martinesi hanno dimostrato agli avversari che da anni giocano insieme e sono più avvezzi all'agonismo che nelle prossime stagioni avranno da rimboccarsi le maniche ogni volta che giocheranno contro il San Martino. Note positive sono il rientro di Pompilio in difesa e di Ricky Ferit in attacco, ed il ritorno in campo dopo mesi dell'infortunato Emiliano di Meo, che non ha ancora espresso neanche la metà del suo enorme potenziale.Alla prossima partita, molto difficile, dovrebbe rientrare anche il bomber Masciarelli e riportare la squadra titolare finalmente in campo, cosa mai accaduta negli ultimi 2 mesi. Complimenti comunque ai ragazzi martinesi che hanno fatto una buona partita e siamo sicuri che presto torneranno anche i punti!(NELLA FOTO MARCO POMPILIO CHE ALLA FINE DEL SUO ENTUSIASMANTE SLALOM PER TUTTO IL CAMPO HA PERSO UNO DEI FERRI DA STIR..EHM....;-)SCI ED E' CADUTO A POCHI METRI DAL TRAGUARDO DEL GOL DELL'ANNO!)
Clima: Giornata tiepida
Terreno: Nelle solite condizioni di "groviera" ma questa volta almeno si scontravano due squadre abbondantemente abituate al manto del campo sportivo.
Spettatori: Circa 250, con oltre 100 tifosi martinesi.

Mario Gallo:6. Incolpevole sui gol, non può parare un rigore ogni domenica(anche se lo aveva intuito alla grande!). Qualche intervendo di ordinaria amministrazione. Oggi però sarebbe stato utile poter contare su rinvii lunghi del portiere, cosa che è invece il suo tallone d'achille(il suo dirimpettaio invece con i rinvii riusciva a volte ad attivare addirittura gli attaccanti).
Manuel di Tullio:6+.Impegno e concentrazione massima, un pò troppo rude e carico alcune volte, ma oggi è un leone.
Simone Auriti:6+.Molto concentrato, corre ovunque e non si arrende mai. Impegno massimo.
Andrea Pironti:6+. Meno preciso tecnicamente del solito, ma oggi era partita tutta di fisico..e lui ne ha da vendere.
Marco Pompilio6,5.Per la galoppata tutta di forza in stile Lucio merita il 7,5(se avesse segnato era da 9,5!), la partita era da 8, ma per il rigore,seppur nato da un contrasto che difficilmente si fischia, gli tocca l'insufficienza perchè perdiamo per questo episodio,quindi 5. il voto finale è la media del suo punto più alto e più basso della partita.
Tommaso Odorisio:6.Partita di lotta e clava più che di fioretto, non si tira indietro, anche se poteva saltare più spesso avversari con tecnica inferiore alla sua.
Francesco Masciarelli:6. Qualche passaggio illuminante, qualche bel lancio ed assist, tiene bene il campo fisicamente dimostrando di essere sulla via del recupero fisico.
Ricky Ferit:6,5. Si mangia almeno un paio di facili occasioni che potevano dare un altro svolgimento alla partita. Ma giovane com'è, in un derby tanto sentito, davanti a centinaia di tifosi e con contro un ottimo ed espertissimo portiere..anche solo voler tirare il rigore è un grosso merito. Segnarlo poi, pensando che quel pallone pesava una tonnellata, è stata per lui una grande soddisfazione.
Gianpiero di Valentino:6+Solita partita volitiva, di corsa e contrasto.
Stefano di Cola:6+. Il solito trottolino inesauribile che non molla mai.
Piero Fusaro':6.Svolazza un pò troppo ma non dispiace, in queste partite tanto tese deve forgiarsi l sicurezza e sfrontatezza che a volte limitano i suoi enormi mezzi.
SUBENTRATI
Emiliano di Meo:6.Finalmente è tornato, anche se solo per uno spezzone di partita.Lavora da settimane per poter recuperare dall'infortunio e soprattutto per tornare in forma. Gli basterebbe a questi livelli qualche lampo a partita.Oggi ne fa uno solo da applausi..finta di corpo che lascia l'avversari immobile. Forza Emiliano, contiamo su di te!
Fabio Cellucci:6.Torna anche lui dopo una lunga assenza, un pò appesantito dalla "farchia" ma desideroso di recuperare il tempo perduto. Il suo fisico ed esperienza servono in difesa come il pane in questa fase.
PANCHINA E TRIBUNA:
Il transfugo martinese Antonio Tamburrino:NO COMMENT. Premesso che io non ero alla partita e non ho visto(se mi hanno riferito male spero che antonio mi avvisi e certamente mi scusero'), mi dicono che a fine partita sia andato sotto gli spalti dei tifosi martinesi ad esultare. Secondo me hai sbagliato perchè in questo modo sei uscito dall'ambito calcistico, visto che i tifosi e i martinesi non c'entrano niente con tue eventuali rimostrante a squadra, società o allenatore. Resto qui a tua disposizione nel caso volessi chiarire o scusarti.

Le foto della settimana(10)

Tre bellissime foto, realizzate da Giovanni De Sanctis che ringraziamo anche per le foto della partita, mostrano la gioia dei nostri tifosi nel seguire la rinata ASD San Martino al di là del risultato(la seconda foto, con la squadra rivolta verso gli spalti è bellissima!). Bellissima la dedica ad una nuova martinese arrivata da pochissimi giorni! Auguri da parte di tutti i tifosi alla mamma, al papà, alla sorellina, ai nonni ed agli zii! Nell'ultima foto, il Moreno ed Antonio seguono concentratissimi la partita.


Stella Viola Canditellae-ASD San Martino 2-1, ingiusta sconfitta per gli ospiti


Termina 2 ad 1 per i padroni di casa l'ultimo derby del girone d'andata dell'ASD San Martino. La partita vedeva in campo le due formazioni che si avvicendano ogni domenica sul campo sportivo di Casacanditella: campo casalingo di entrambe quindi.Grande afflusso di tifosi, con oltre 250 presenza sugli spalti e clima agonistico, soprattutto all'inizio della partita, all'insegna del rispetto e dell'amicizia che lega i giocatori delle due squadre(nel corso degli ultimi anni molti martinesi hanno giocato nelle file del Casacanditella). Il primo tempo è piuttosto equilibrato, con qualche occasione sui piedi del rientrante Ricky Ferit, che però spesso pecca di precisione(nella foto una delle occasioni)


Dall'altro lato gli ospiti giocano una partita ordinata ma senza particolari lampi. Si arriva quindi all'intervallo con un pareggio giusto per quanto visto in campo. La ripresa inizia però all'insegna della Stella Viola, che spesso si avvantaggia per i lunghi e precisi rinvii del suo esperto portiere, che sventa in qualche occasione i tiri martinesi. La squadra ospite trova il vantaggio nei primi 10 minuti del Secondo Tempo con un gol molto probabilmente viziato da un fuorigioco. Buona è la reazione martinese, che trova dopo pochi minuti il gol su calcio di rigore sacrosanto fischiato all'ASD San Martino: va sul dischetto Ricky Ferit che nonostante la giovane età dimostra una gran freddezza di fronte all'esperto portiere avversario e segna la rete del pareggio.

(L'esultanza dei calciatori martinesi dopo il pareggio...notare la felicità del "martinese" indicato dalla freccia...chi sarà?:-)

a contro l'espertissimo portiere avversario e porta la squadra ospite in parità. La partita a questo punto si abbassa di ritmo con poche azioni da ambo le squadre, anche se va segnalata una bellissima ed imperiale azione di Marco Pompilio(anche lui al rientro) che partito dalla sua area salta avversari a ripetizione e riesce anche a superare il portiere avversario, salvo poi calciare sull'esterno della rete dopo un coast to coast da fenomeno. A metà ripresa entra anche Di Meo, che torna in campo dopo molti mesi di assenza e che siamo certi sarà fondamentale per la seconda parte della stagione. La partita ormai si avvia a terminare sul pareggio quando a pochissimi minuti dalla fine l'arbitro concede un calcio di rigore alla Stella Viola per contatto dubbio tra Marco Pompilio e un attaccante avversario. Rigore molto dubbio basato principalmente su un contrasto spalla a spalla che 9 volte su 10 non viene mai sanzionato(Nella foto, lo scontro dal quale si genera il penalty. Evidente che si tratti di un contrasto nella norma).

L'attaccante di casa segna dal dischetto e dopo pochi minuti la partita finisce.


Il match per i valori visti in campo e per le assenza da ambo le parti avrebbe avuto il suo giusto finale in un pareggio, la bilancia alla fine è stata influenzata in parte dall'arbitro. Buona partita giocata dai giovani martinesi contro una squadra molto più esperta e che giocava pur sempre con un grande tifo casalingo in casa. Un punto perso per sfortuna per l'ASD San Martino, dopo i 2 non concessi contro il Caporosso. A fine partita un pò di tafferugli all'ingresso degli spogliatoi.(NELLA FOTO, RICKY FALLISCE LO SBARCO SUL PIANETA STELLA VIOLA)

15 Giornata:I risultati

Alcyone Francavilla-Rapino 1-0
Ari-Atletico Flacco 5-3
Bucchianico-Villamagna 6-1
Caporosso Guardiagrele-Real Caldari 4-0
Fossacesia-Maiella Guardiagrele 1-0
Stella Viola Canditellae-Asd San Martino 2-1
Tollese-Torrevecchia 6-2
Treglio-Real Francavilla 2-1

mercoledì 18 gennaio 2012

Stella Viola Canditellae:la squadra


Si avvicina sempre di più la partita con la Stella Viola Casacanditella, l'ennesimo derby della stagione. Personalmente, seppur ormai molti dei giocatori della squadra attuale non li conosca, i calciatori martinesi della nostra generazione hanno sempre avuto rapporti di grande amicizia con i ragazzi di Casacanditella, amicizia che si è rinsaldata negli anni, anche perchè spesso abbiamo giocato sul loro campo e sempre ci siamo trovati bene con loro. Anni fa a Casacanditella si disputava un accesissimo torneo di calcetto solo per giocatori della cittadina e noi eravamo gli unici "stranieri" ad essere invitati, segno sempre apprezzato di rispetto ed amicizia nei nostri confronti. La partita di domenica è sempre una partita da giocare al massimo e con serietà contro un avversario però che, a fine gara, resta un amico e vicino di casa da rispettare. L'avversario che domenica incontrerà il San Martino è molto ostico:già da qualche anno gioca nella terza categoria, piazzandosi sempre nella seconda parte della classifica, e solo per questo motivo può contare su una esperienza molto superiore ai martinesi. In questa stagione è tra le protagoniste del campionato:occupa infatti attualmente il 6° posto in classifica con 23 punti, frutto di 7 vittorie, 2 soli pareggi e 4 sconfitte(la differenza con il San Martino è dovuta al maggior numero di pareggi trasformati in vittorie).L'attacco del Casacanditella è di buon livello, avendo realizzato ben 21 gol, 4 in meno del San Martino, sebbene sia la difesa ad aver fatto ancora meglio con soltanto 15 gol subiti(contro i ben 25 del San Martino).La Stella Viola piuttosto che su singole individualità, punta molto sul collettivo, come dimostra anche la classifica cannonieri, che non vede un vero bomber al comando ma numerosi giocatori portati a rete, tra cui i più prolifici sono Colagreco

e D. De Nardis con 5 gol a testa.

Partita molto difficile quindi per i martinesi che dovranno impegnarsi al massimo per portare a casa un risultato positivo.Ma oggi ancor più delle altre partite, gli avversari saranno solo durante la partita, prima e soprattutto dopo sarà spero un occasione di incontro tra tifosi e calciatori amici da anni. FORZA ASD SAN MARTINO!

martedì 17 gennaio 2012

SCOOOP:Intervista ai transfughi martinesi(2 e 3). Mirco De Luca ed Antonio Tamburrino


Questa settimana si gioca contro il Casacanditella, cittadina con la quale da sempre San Martino ha ottimi rapporti di vicinato, non solo calcistici. Per molti anni la cittadina ha ospitato le squadre martinesi ed anche quest'anno ci fornisce il campo per giocare con i nostri ragazzi. Logico quindi che nel corso degli anni, soprattutto quelli in cui mancava una squadra a San Martino, molti ragazzi martinesi siano andati a giocare dai vicini. Oggi sono due i calciatori di San Martino che domenica saranno avversari della squadra del loro paese e anche loro,in quanto martinesi, meritano una intervista nel nostro sito perchè non solo compaesani ma soprattutto amici. Via dunque alla prima intervista doppia della stagione, Mirco De Luca(M) e Antonio Tamburrino(A).(Come al solito miei commenti eventuali tra parentesi e in maiuscolo)(NELLA FOTO IN ALTO MIRCO AI PROVINI PER "THE FAST AND THE FURIOUS":VENNE SCARTATO PERCHE' SI CERCAVA UN ATTORE MENO MUSCOLOSO DI LUI, SCEGLIENDO VIN DIESEL CHE A FORZA STA' MESSO PEGGIO. NELLA FOTO IN BASSO ANTONIO COSTRINGE AL RITIRO DIDA SPIEGANDOGLI CHE ABBIATI E' PIU' FORTE)

-nome e cognome:(M)Mirco De Luca;(A)Antonio Tamburrino
-soprannome dati dai suoi attuali tifosi:(M)Sinceramente non credo di avere un soprannome (data la mia scarsa presenza in campo anche per mia scelta;(A)Higuita
- Altezza e peso forma(M)1,86 x 100kg;(A)165 cm Kg 77
- Segni fisici particolari(M)Segni particolari...n°50 di scarpe(CONFERMO!!!!!);(A)Unico.
- Studi o lavori?(M)Lavoro e ne vado fiero;(A)Lavoro
-Hobby(M)Mi piace lo sport in genere (A)calcio ed informatica.
-Sig. de Luca e signor Tamburrino come mai non giocate per l’ASD San Martino, la squadra della vostra cittadina?(M)Ci sono vari motivi ma credo che dopo tre anni passati con la mia attuale squadra l'affetto che ci lega e molto forte e il gruppo che abbiamo creato sia qualcosa di speciale(A)Come mai non gioco x l'ASD di S.Martino?Mi sono sentito escluso.
- Preferisce farsi chiamare emigrato, avversario o in attesa ritorno?(M)Forse "avversario" credo che sia la parola giusta (A)Avversario.
- Il prossimo anno tornerà al San Martino?(M) No comment;(A)No.
- E’ consapevole che, essendo nello stesso girone del San Martino, potrebbe subire numerose e simpatiche intimidazioni prima della partita e simpaticissime ripicche dopo, soprattutto se perdesse ?(M)Le intimidazioni non mi preoccupano,ma le offese non le accetto.E se dovesse arrivare la sconfitta si guarda avanti e si pensa alla prossima partita(A)Consapevolissimo,ne prenderò atto. Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria.
- Sappiamo già dove abita e dove venirla a cercare nel caso giocasse bene contro la squadra del suo paese..ma conosciamola meglio.- Tiri di destro o di sinistro?(M)Di destro principalmente,ma me la cavo anche di sinistro;(A)destro(NELLA FOTO MIRCO MOSTRA LE SUE DUE ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA EXTRALARGE..ABBIAMO DOVUTO RIMPICCIOLIRLE AL COMPUTER PER FARLE STARE NEL VOSTRO MONITOR;-)

- Sei veloce nello stretto o in progressione?(M)Non credo che la velocità sia la mia arma migliore;
Sei migliore nei tiri ravvicinati o da lontano?(A)Ravvicinati.
- Datti un voto ai seguenti fondamentali:
(M)
Colpo di testa 7,
tackle 8,
dribbling 5,
tiro di interno 6,
di esterno 7,
contrasto 9 (NON FARE IL MODESTO...DI TUTTI QUELLI CHE HO MAI VISTO TU SEI L'UNICO CON CONTRASTO DA 9,5/10...DA SERIE A! E CHI TI SPOSTA!:-)
- Datti un voto ai seguenti fondamentali: riflessi,tecnica,presa,colpo di reni,posizione.(A)7
- Il giocatore del San Martino che piu’ ti piaceva(M)Il signor De Luca Giuseppe...lo conoscete???(PREGO FORNIRE UNA FOTO:-);(A)Nessuno
- Il giocatore di serie A o internazionale che piu’ ammiri(M)Credo che come Messi al momento non ce ne siano;(A)Abbiati.
- Il giocatore professionista a cui ritieni di assomigliare almeno un po’ e in cosa(M)Non credo di assomigliare a nessuno,ogni giocatore è diverso dagli altri(TE LO DICO IO A CHI..IAN KOLLER:-);(A)
Rene Higuita,per la stessa nazionalità.
- Piatto preferito?(M)Salsicce arrosto;(A)Spaghetti
- Prova di martinesità: ti piace di piu’
19) la pizza roscia di Giuseppina “della pizzeria”, quella scrocchiarella
20) gli arrosticini del “Gatto e la volpe”
21) sagne e fagioli de “La Brocca”
22) la focaccia di “Silviu”
23) I pensieri del poeta
24) Le degustazioni della “Vineria di Salnitro”
25) Il Monte Amaro
26) Panino con affettati vari del supermercato Santoleri
27) Il vino Masciarelli

(M)Bè diciamo che sono tutte specialità;(A)gli arrosticini del Gatto e la Volpe
-Il luogo di San Martino che ti piace di piu’ dopo casa tua?(M)Il colle sopra al cimitero,c'è una bellissima vista;(A)
nessun luogo (MARO', NON ESCI MAI ALLORA?:-O)
- Film preferito?(M)Tutta la saga di "Fast & Furious";(A)Spartacus(NELLA FOTO ANTONIO AI PROVINI DELLA SERIE TV)

Trasmissione televisiva preferita?(M)Zelig;(A)Mistero
- Personaggio pubblico preferito?(M)Non ne ho uno;(A) Vin Diesel
- Ti piace Mr Esposito come allenatore?(M)Bhè credo sia un buon allenatore;(A)No
- Fumi? Bevi alcolici?(M)Fumo e una birra ogni tanto (specialmente a fine partita) me la faccio volentieri;(A)
non fumo e bevo ogni tanto
- Ricordi il nome dell’avversario piu’ forte che hai marcato o che ti ha marcato?(M)L'ultima giornata dalla prima stagione ho marcato un giocatore (di cui non ricordo il nome) che era molto forte(ndr:ERA UN CALCIATORE DEL GLORIA CHIETI);(A)No
- Come si piazzerà l’ASD San Martino in campionato e chi vincerà la stagione 2011-12?(M)Penso che il San Martino si piazzerà molto bene (sempre dietro di noi);(A)San Martino a -20punti dal Casacanditella e Tollo vincitore
- Sei abbastanza coraggioso da scommettere che la tua squadra arriverà in classifica piu’ in alto del San Martino?(M)Non amo le scommesse.Però sappiamo che se vogliamo fare qualcosa di positivo la legge è una sola,VINCERE;(A)Certo,già ci siamo.

Come eravamo(11) e come eravamo Casacanditella edition.

Nuova foto di calciatori martinesi, in attesa che qualcuno mandi le foto della prima squadra in Seconda Categoria.Torneo di calcio a 7 estivo che si disputò a San Martino nell'estate del 1994:ricordo un torneo molto acceso con una caldissima finale! Nella foto una delle squadre martinesi:

Da sinistra, in piedi:D'Amario Luigino,il sempre presente Gabriele Di Prinzio, Carlo Santoleri e lui, Mr Esposito in gioventù nel pieno della sua forma(in questi anni aveva vinto il titolo di miglior difensore dilettantistico).Accosciati, da sinistra:il portierone Mario Di Rico,Nicola Iacovella(centrocampista di grande forza fisica e ottimo in acrobazia, giocò anche nelle giovanili martinesi, è il fratello di Giacomo, avversario dell'ASD San Martino con il Rapino), Saturnino Di Prinzio(centrocampista molto tecnico, più bravo a calcetto, soprannominato "el diablo", fratello di Gabriele) e Toni Santoleri in forma fisica perfetta!
Avvicinandosi la partita con gli amici di Casacanditella, pubblichiamo le foto di qualche stagione fa di alcuni calciatori martinesi che hanno militato nella squadra di Casacanditella nelle stagioni passate. Tra di essi...una foto è da primato:-)

Fulvio Antognetti, martinese, ha militato per molti anni nella squadra dell'AS San Martino ed in altre formazioni della zona. Centrocampista di grandissima grinta ed agonismo, non si ferma un attimo in partita ed è il simbolo della marcatura ad uomo!

Andrea Giampaolo, centrocampista già visto in foto precedenti. Vive a San Martino ma non ha mai abbandonato le radici di Casacanditella. Non so se gioca ancora, ma merita la presenza in questa rubrica perchè ha giocato nelle giovanili martinesi.

E chiudiamo in bellezza...sguardo profondo,capello al vento, aria da duro :-).. e' proprio lui, eccezionalmente senza barba, PIETRO-PAOLO-FULVIO-CLAUDIO-DAVIDE VIDAL ANTOGNETTI!

La tifosa della settimana(8):Marcella Pantalone


Questa settimana merita l'intervista come tifosa Marcella Pantalone, che sino a pochi giorni fa ha inviato a questo sito numerose immagini per la rubrica "Come eravamo" che ci hanno permesso di vedere i calciatori di San Martino dal 1990 al 1996.(Come al solito miei commenti tra parentesi in maiuscolo)

Nome e cognome: Marcella Pantalone
- Quanti anni hai?: 25
- Studi o lavori? al momento studio per lavoro...e vendo cosmetici!
- Hobby: arte, lettura, cucina, moda...e la Corporazione Sancti Martini;-)(NELLA FOTO IN ALTO, MARCELLA A... PRIMAVERA)
- Sposato?Fidanzato? O vuoi fare un appello ai tifosi ed alle tifose?: single, ma niente appelli! Si accettano solo candidature spontanee;-)
- Per quale squadra tifi…oltre all’ASD San Martino?: Grazie al lavaggio del cervello fatto da mio padre (che nonostante i 2 figli maschi era l'unico milanista in casa)(UNA CASA CON UNO JUVENTINO, UN INTERISTA ED UN MILANISTA..NON AGGIUNGO ALTRO) tifo Milan da quando avevo 5 anni! Ricordo ancora la foto a cuoricino di Marco Van Basten sul mio comodino e tutti gli altri gadgets in regalo col giornalino "Milan squadra mia!"(CHE TRISTEzzaA;-), NEANCHE MIMMO MASCIARELLI E' MAI ARRIVATO A TANTO!)
- Perché tifi ASD San Martino?: Innanzitutto perchè sono rimasta piacevolmente sorpresa dall'impegno e dalla passione che i ragazzi mostrano in campo! E poi perchè ho visto che questo progetto ha rianimato l'intero paese diventando sinonimo di aggregazione e risvegliando un pò di sano campanilismo, che non guasta mai!
- Il calciatore preferito del San Martino e perchè?: Devo dire che il sig. Marco Pompilio dà sempre una certa sicurezza in difesa;-) Ma adesso di sicuro si monterà la testa;-)(E' LA FINE!) Scherzi a parte, voglio salutare e incoraggiare tutti;-)
- Il giocatore di serie A o internazionale che piu’ ammiri?: Il mio preferito resterà sempre Paolo Maldini. Maaa....Arturo Di Napoli è ancora in attività??;-)(NDR, ARTURO DI NAPOLI, GIOVANE PROMESSA DEL CALCIO ITALIANO CHE HA MILITATO IN NUMEROSE SQUADRE MINORI DI SERIE A NELLA SECONDA META' DEGLI ANNI '90...PER CHI VUOL CONOSCERE TUTTA LA STORIA, PREGO POSTARE COMMENTO E LA RACCONTERO':-)...UNA TRISTE STORIA DI TIFOSA! ;'-O)(NELLA FOTO MARCELLA AI TEMPI DELLA LIASSON CON MALDINI)

- Quante volte al mese vai a tifare San Martino?: Tutte le volte che posso!
- Sei andata qualche volta a tifare in trasferta?: Si, nel mitico scontro contro il Rapino e nell'amara trasferta di Giuliano Teatino
- Piatto preferito?: Pizza, patatine e il minestrone di mia cognata Francy:-)
- Prova di martinesità: ti piace di piu’
>19) la pizza roscia di Giuseppina “della pizzeria”, quella scrocchiarella
>20) gli arrosticini del “Gatto e la volpe”
>21) sagne e fagioli de “La Brocca”
>22) la focaccia di “Silviu”
>23) I pensieri del poeta
>24) Le degustazioni della “Vineria di Salnitro”
>25) Il Monte Amaro
>26) Panino con affettati vari del supermercato Santoleri
>27) Il vino Masciarelli

La mitica pizza rossa di Giuseppina...anzi, l'angolo della pizza rossa di Giuseppina! Da gustare appena sfornata su una panchina di piazza monumento! Imbattibile:-)
-Il luogo di San Martino che ti piace di piu’ dopo casa tua? Ne ho più di uno: Piazza Monumento al mattino, il belvedere di Circonvallazione ovest nel pomeriggio, il pianetto al tramonto e la villa per le passeggiate serali!!
- Film preferito?: Orgoglio e pregiudizio (2005)(NELLA FOTO MARCELLA AI PROVINI DEL FILM)

- Trasmissione televisiva preferita?: I programmi della Gialappa's, Brothers and Sisters e il documentario Emporio Daverio
- Canzone preferita?: Ne ho tante (troppe), ma voglio omaggiare una grande artista prematuramente scomparsa e ti rispondo "Creatura nuda" di Valentina Giovagnini.(ALZI LA MANO CHI DEI TIFOSI LA CONOSCE!:-)
- Personaggio pubblico preferito?: Paolo Bonolis.
- In cosa deve migliorare la nostra squadra secondo te?: Non posso azzardare un giudizio tecnico perché non ho le competenze necessarie. Voglio solo consigliare ai ragazzi di continuare a divertirsi e farci divertire, stando sempre attenti a non confondere l'agonismo con il protagonismo;-)
- Se dovessi fare uno striscione per incitare la nostra squadra, cosa ci scriveresti?: "Dal più grande al più piccino tutti pazzi del San Martino!!!!!!!!!!!!!!"(FREGN'!:-)
- Quale dei calciatori martinesi “emigrati” riporteresti subito all’ASD San
>Martino e perché?
Il portierone Mario Di Rico;-) Ma avete mai visto i suoi polpacci?;-)
- In tutta sincerità..ma secondo te Mimmo Masciarelli sa giocare a pallone?: Dipende da cosa sintende per "saper giocare a pallone";-) Ma di sicuro attualmente è messo meglio dell'intervistatore;-)(SOLO ATTUALMENTE, PRESTO TORNERO' AI MIEI SOLITI LIVELLI! E COMUNQUE PER QUESTA OFFESA GRATUITA NONCHE' GRAVISSIMA NON SOLO AL TUO INTERVISTATORE MA ANCHE AL TUO FRATELLO MAGGIORE:-) MO' CHE TORNO FAREMO I CONTI:-)(NELLA FOTO MARCO E LA SUA ADORATA SORELLINA:-p)

Stella Viola Canditellae:la cittadina



Casacanditella è un comune di 1370 abitanti, al confine con il territorio di San Martino sulla Marrucina. Il territorio del comune è esteso per 12,41 km² su un'area collinare ricca di case sparse e nuclei abitativi: la cittadina si trova ad una altezza di 432 metri sul livello del mare. Secondo numerosi storici il nome, molto particolare, significa "casa bianca" (la Corporazione Sancti Martini, associazione storica martinese, propende anche per un altro significato, dovuto al nome antico "Cesecanditelle" che indicherebbe un "bosco bianco", con riferimento probabilmente alla grande presenza di robinie che in primavera hanno numerosi fiori bianchi). I primi documenti sul toponimo di Casacanditella sono legati ad una chiesa censita sul suo territorio in documenti casinesi del IX secolo(in questi documenti è presente anche San Martino) e probabilmente si trattò di un piccolo insediamento a carattere non castellano che sopravvisse sino al XIV-XV secolo. In questo periodo, le pestilenze e i terremoti portarono allo spopolamento di numerosi piccoli centri abitati in Abruzzo e nel sud Italia:la soluzione fu quella di introdurre, allo scopo di riabitare i centri disabitati e di far lavorare le terre di questi ultimi, immigrati provenienti dalla Jugoslavia(popolazioni tra le quali vi era quella degli Schiavoni). Casacanditella è uno degli esempi più lampanti nel teatino di questa politica, tanto da mantenere ancora oggi nella zona il nominativo per l'intera cittadina de "Li Schiavun", che indica come in massima parte o totalmente la cittadina venne ripopolata(a San Martino, dove la popolazione cittadina era molto più numerosa e vi era un castello, alcuni gruppi di schiavoni vennero destinati ad abitare solo alcune zone di campagna, come contrada Cipriana).Questo spiegherà anche perchè successivamente, almeno fino all' '700, gli abitanti della cittadina non si organizzarono mai in un vero e proprio municipio, ma restarono in povertà sotto il potere dei feudatari che si avvicendavano(non era il feudo ad essere nel comune, ma il comune nel Feudo!).Nel XVIII secolo risulta feudo dei De Letto e poi dei Valignani.Con l'Unità d'Italia al comune di Casacanditella viene aggregato il vicino comune di Semivicoli, anch'esso di origine antica e che aveva attraversato allo stesso modo sia il ripopolamento da parte degli Schiavoni sia la mancanza di potere cittadino nei confronti dei feudatari(gli ultimi i Perticone). Casacanditella oggi è una cittadina la cui economia è basata prettamente sull'agricoltura e su una piccola zona industriale ed artigianale in via di sviluppo. La cittadina è membro(come San Martino)dell'Unione dei comuni della "Colline Teatine" e della Città del vino d'Italia.

L'intervista della settimana(12):Pino Ricciuti


Questa settimana merita la ribalta Pino Ricciuti, che domenica scorsa ha esordito per la prima volta dall'inizio della partita. Non conoscevo personalmente Pino, che è martinese doc, e per me è stato una delle sorprese più positive di questa stagione. Pur avendolo visto solo una volta in allenamento, mi è sembrato un ragazzo molto serio, educato e volenteroso. Successivamente ho avuto modo di apprezzare anche la sua cultura, intelligenza e voglia di migliorarsi e sono davvero felice che molti, come me, abbiano scoperto questo bravo ragazzo martinese grazie alla rinascita dell'ASD San Martino. Aggiungo anche che Pino, al suo esordio nel calcio dilettantistico, ha sempre un atteggiamento positivo, non fa polemica, si allena in silenzio aspettando il suo momento ed è sempre presente, tutte cose che fanno di lui un vero e bravo calciatore. Bravo Pino!(come al solito tra parentesi miei eventuali commenti in maiuscolo)(NELLA FOTO IN ALTO, UNA SCENA DEL FILM "CARPINO'S WAY"-UNO DEI PREFERITI DEL CALCIATORE MARTINESE, QUANDO PINO INSIEME AL SUO AMICO "AL" INTERROGA CRUENTEMENTE IL CALCIATORE DEL FRANCAVILLA CHE DOPO AVER SEGNATO IL SECONDO GOL AVEVA ESULTATO UN PO' TROPPO!)
- Nome e cognome:Pino Ricciuti
- Quanti anni hai?:26
- Altezza e peso forma:1,82 m per 70 kg (mi occorre un pò di palestra..)8MICA TANTO, QUALCHE KG IN PIU')
- Segni fisici particolari:nessuno
- Studi o lavori?:Sono al secondo anno del corso di specialistica di lingue.. ho un passato da manovale (durante l'estate) mentre ora lavoro come cameriere..(NELLA FOTO PINO IN TENUTA ESTIVA DA MANOVALE)

- Hobby:Calcetto con amici (fino a quando non ho iniziato questa avventura col San Martino)(MITICO) e ascoltare musica..
- Sposato?Fidanzato? O vuoi fare un appello alle tifose?:Single
- Per quale squadra tifi…oltre all’ASD San Martino?:
Tifo per la Vecchia Signora(OH MENOMALE FINALMENTE UNA NUOVA GENERAZIONE DI JUVENTINI MARTINESI...BASTA CON TUTTI STI MILANISTI ED INTERISTI!), ma non mi dispiacerebbe se ogni tanto a vincere non fossero sempre le solite (Juve, Inter e Milan)
- Dove e a che età hai iniziato a tirare calci al pallone?:
Credo di aver iniziato intorno ai 6 anni.. passavo interi pomeriggi a casa mia a tirare verso la porta del garage(HO UN DEJA VU).. A livello agonistico non ho mai giocato (ecco il perchè ho deciso di "provare" a farlo quest'anno con la squadra del mio paese)(BRAVISSIMO, CONTINUA COSI', MIGLIORERAI OGNI GIORNO UN PO' DI PIU'!)
- Tiri di destro o di sinistro?:Me la "cavicchio" con entrambi i piedi.. se devo scegliere, scelgo il destro (anche se ora è un pò malandato causa infortunio alla caviglia..)
- Sei veloce nello stretto o in progressione?:Diciamo in progressione..
- Datti un voto ai seguenti fondamentali:
Colpo di testa: 6,5;
tackle: 5;
dribbling: 5,5;
tiro di interno: 6;
tiro d'esterno: 5;
contrasto: 5,5
- Il giocatore del San Martino che piu’ ti piaceva:
Purtroppo non seguivo il San Martino da piccolo.. da quello che si dice (e che ho potuto vedere durante una partitella d'allenamento) credo che Paolo Antognetti sia stato tra i migliori..
- Il giocatore di serie A o internazionale che piu’ ammiri:Attualmente credo che Messi sia e continuerà ad essere il migliore almeno per i prossimi 3 anni.. Del recente passato scelgo il "Fenomeno" Ronaldo (uno che mi ha fatto addirittura simpatizzare per l'Inter!)(NOOOOOOOOOOOOO COSA DICI!!!!!!) che la metteva quasi sempre dentro, anche quando ha cominciato a superare il quintale..
- Il giocatore professionista a cui ritieni di assomigliare almeno un po’ e in cosa:Il mio punto di riferimento sarà sempre il grande Del Piero, per la sua onestà dentro e fuori dal campo..(NELLA FOTO PINO TRA QUALCHE ANNO ALLA JUVENTUS)
- Piatto preferito?:Le cosiddette "Ciammaiche" (o lumache, se preferite)
- Prova di martinesità: ti piace di piu’
10) la pizza roscia di Giuseppina “della pizzeria”, quella scrocchiarella
11) gli arrosticini del “Gatto e la volpe”
12) sagne e fagioli de “La Brocca”
13) la focaccia di “Silviu”
14) I pensieri del poeta
15) Le degustazioni della “Vineria di Salnitro”
16) Il Monte Amaro
17) Panino con affettati vari del supermercato Santoleri
18) Il vino Masciarelli

La pizza roscia di Giuseppina
-Il luogo di San Martino che ti piace di piu’ dopo casa tua?:Mi piace rilassarmi qualche volta nella vineria del Jolly(NDR:LA VINERIA DI SALNITRO)
- Film preferito?:Difficilissima la scelta, faccio una classifica: 1)The Departed; 2)Carlito's way; 3)Le ali della libertà (COMPLIMENTI!)
- Trasmissione televisiva preferita?:Ballarò e Report senza ombra di dubbio
- Canzone preferita?:Qui la scelta è ancora più ardua, essendo un onnivoro di musica.. dico le prime 3 che mi vengono in mente:1)"Gangsta's Paradise" di Coolio; 2)"Plug in Baby" dei Muse; 3)"Ho imparato a sognare" dei Negrita(BRAVI I NEGRITA!NELLA FOTO PINO MENTRE SCRIVEVA "GANGSTA'S PARADISE)

- Personaggio pubblico preferito?:Il grande Maurizio Crozza, che usa la comicità per diffondere cultura
- In cosa deve migliorare mr Esposito secondo te?:Non sono la persona adatta per dare consigli al Mister data la mia inesperienza... forse più esercizi con il pallone per migliorare la tecnica individuale..
- La sera arrivi prima degli altri o resti dopo la fine degli allenamenti ad allenarti ancora un po’?:Credo di essere abbastanza puntuale, e se capita di fare due tiri in porta dopo l'allenamento non mi tiro indietro..(GRANDE PINO, BRAVO!)
- Fumi? Bevi alcolici?:Sono stato fumatore di Marlboro rosse per 4 anni.. spero di aver smesso definitivamente.. Per quanto riguarda l'alcool, mi concedo una birra ogni tanto o un bicchiere di vino rosso..
- Quale dei calciatorio martinesi “emigrati” riporteresti subito all’ASD San Martino e perché?:L'anno prossimo saranno tutti benvenuti, quest'anno continuerei la stagione con quelli già presenti dal 1° settembre..
- Ricordi il nome dell’avversario piu’ forte che hai marcato o che ti ha marcato?:Data la mia quasi totale inesperienza, dico che il più difficile da marcare è stato Antonio Masciarelli (seppur solo in allenamento)..
- Come si piazzerà l’ASD San Martino in campionato e chi vincerà la stagione 2011-12?:Credo che il 6° posto possa essere alla nostra portata, anche se non sempre il mister può mettere in campo la migliore formazione.. Penso che per il primo posto se la giochino il Tollo e il Bucchianico..
- Ultimo minuto dell’ultima partita di campionato…rigore per l’ASD San Martino che con un gol andrebbe in seconda categoria: cosa fai? A) dici al mister che lo vuoi tirare tu; [B)] dici a di Meo che deve tirarlo lui; C) Toni Santoleri lo vuole tirare per forza e allora lasci già il campo tanto sai che non becca la porta; D) devi calmare Mr Esposito che vuole tirare lui il rigore E) ti nascondi dietro la panchina per non correre il rischio di essere il tiratore prescelto; F) Lo tiri tu tanto sarà sempre meglio che far tirare Marco Pompilio con i suoi due ferri da stiro.:D) Devo calmare Mr Esposito che vuole tirare lui il rigore
- In tutta sincerità..ma secondo te sei piu’ o meno forte di Mimmo Masciarelli (sia da giovane che oggi…giocava uguale fidati)?:Ma intendevi dire Mimmo Esposito, vero?? [:-)] Scherzi a parte, non mi piace far paragoni, posso solo dire che Mimmo dall'alto dei suoi 36 anni ha dato l'esempio nel presentarsi a quasi tutti gli allenamenti dimostrando grande voglia di fare e ogni volta che viene chiamato in causa da tutto per questa maglia..(BRAVO PINO E BRAVO MIMMO :-)...RICORDATI CHE E' MILANISTA PERO'!;-)