lunedì 30 gennaio 2012

Le Pagelle della 16a


Nonostante la sconfitta, ottima prova dell'ASD San Martino che recuperati molti infortunati si è presentata sul campo di una delle squadra più forti del campionato con spavalderia, agonismo e ottima tecnica. Il risultato alla fine è stato influenzato solo dalla sfortuna e da errori dei singoli, ma resta la bella prestazione di tutti, che ci fa ben sperare per le prossime partite.I voti sono la media tra il primo tempo giocato leggermente sottotono dai martinesi, buona parte della ripresa giocata in maniera fantastica e gli ultimi 10 minuti di scoramento finale.(NELLA FOTO L'INARRESTABILE URAGANO TOMMASO ABBATTUTOSI SU TREGLIO)
Clima: Giornata fredda
Terreno: in buone condizioni
Spettatori: circa 130, con buona rappresentanza martinese.

Mario Gallo:5,5. Niente da fare sul rigore, qualche responsabilità sul secondo gol che praticamente chiude la partita.
Manuel di Tullio:S.V. Esce dopo pochi minuti per un infortunio. Speriamo che Manuelone stia presto meglio!
Andrea Pironti:5,5. Perfetto per quasi tutta la partita, il "quasi" purtroppo si riferisce al secondo gol, sul quale ha grosse responsabilità
Marco Pompilio 6+. Fa il suo bel compitino, sbraca un pò nel finale ed è comprensibile, prima era stato imperioso.
Fabio Cellucci:6,5.Finite le farchie, è tornato bello "infuocato" e nonostante i pochi allenamenti sembra un treno in corsa per tutta la partita. Il suo ritorno è importantissimo
Tommaso Odorisio:7. Nel primo tempo quasi un fantasma, nel secondo sputa l'anima alla grande e si impegna al massimo pungendo anche in attacco.
Francesco Masciarelli:6+. I suoi compagni non tengono la posizione arrembando da tutte le parti, a lui tocca anche coprire e servire gli assatanati del secondo tempo. Fa tutto bene.
Ricky Ferit:6,5. Con più attenzione poteva prendere un votone e portarci dritti alla vittoria. Grandissimo gol da distanza notevole, sbaglia però una facile ribattuta sul rigore di Antonio che poteva valergli la doppietta personale. Inoltre perde punti in pagella perchè è troppo anarchico, non tiene la posizione assegnatagli, svaria troppo e lascia la sua zona scoperta quando salgono gli avversari.
Stefano di Cola:6,5. Gli manca il passaggio decisivo e oggi tira poco. Viene servito pochissimo ed allora decide di prendersela lui la palla, correndo in maniera impressionante per continuità e velocità.
Piero Fusaro':5+. Assente, sembra svogliato, troppi tocchetti e rispetto ad Antonio, che sbaglia ma si procura le sue occasioni, non può recriminare su niente.
Antonio Masciarelli:5. Rientra dopo 20 giorni senza partite e gli manca il suo "istinto del killer". Sul rigore, che batte bene, è sfortunato prima per la parata e poi per il palo. Altra sontuosa azione, con dribbling mortifero da applausi sul portiere, si conclude sfortunatamente anche questa sul palo. Sbaglia molto in fase conclusiva e anche se molte volte l'errore è suo (ma anche il merito per essersi procurato l'occasione)non gioca malissimo ma purtroppo un attaccante alla fine si vede dai gol, e lui oggi non ne ha segnati perdendo inoltre ghiotte occasioni. L'unica sua insufficienza grave precedente gli diede la carica per la partita successiva..e allora...forza antonio!
SUBENTRATI
Gianpiero Di Valentino:6 Pronti via, entra a freddo dopo pochi minuti per sostituire Manuel, in un ruolo non suo. Molto in difficoltà tatticamente in una posizione non abituale, si impegna tuttavia al massimo e merita di esser premiato per questo e soprattutto per le tantissime botte che prende e che lo costringono ad uscire a 20 minuti dalla fine.
Emiliano di Meo:6+. Rientrato da poco dopo mesi di infortunio, sembra stia recuperando velocemente la forma. Copre il pallone come solo lui sa fare, fornisce innumerevoli sponde per i compagni e sforna un assist bellissimo che purtroppo Antonio Masciarelli spreca. Se riesce a lavorare sull'agilità, a girarsi più velocemente ed a recuperare il suo meraviglioso dribbling, tornerà a fare la differenza.
Drini Metushi:6. Molto meglio delle precedenti partite, palla lunga e pedalare, spazza senza correre pericoli e per ora va benissimo per fargli accumulare minuti preziosi di esperienza che in futuro gli permetteranno di esprimersi al livello delle sue buone potenzialità.
PANCHINA E TRIBUNA:
Moreno Pompilio e Mauro Dell'Arciprete:9. Per la velocità e prontezza con cui si sono immedietamente occupati di Manuel infortunato. Grazia a tutti coloro che ogni domenica, in panchina o sugli spalti, si prendono cura dei nostri giovani martinesi!

INTERVISTE DELLA SETTIMANA: Il calciatore Manuel di Tullio(che ci informerà sul recupero dall'infortunio), il dirigente Santoleri Antonio e il tifoso Giacchetti Luigi. Prego di contattarmi su facebook per l'invio delle domande

Nessun commento: