lunedì 30 gennaio 2012

Treglio-ASD San Martino 3-1 falso e sfortunato ma che fornisce buone indicazioni


Brutta sconfitta dell'ASD San Martino in casa del Treglio, terza forza del girone e miglior difesa dell'intera terza categoria teatina della scorsa stagione e secondo reparto difensivo in questo campionato. La partita, nonostante la sconfitta, ha detto chiaramente una cosa: che la squadra martinese, quando è al completo è davvero forte, considerando che si poteva vincere largamente e che i padroni di casa tra la fine del primo tempo e la prima metà del secondo sono stati messi letteralmente all'angolo dai giovani martinesi, ai quali solo la sfortuna e alcune imprecisioni hanno impedito di trionfare, sfaldandosi solo nel finale e subendo prima il secondo gol e allo scadere il terzo, dopo un comprensibile scoramento dovuto ad una partita dominata ma non chiusa. Si deve ripartire quindi da questo: se la nostra squadra ha messo alla frusta una delle migliori difese del girone vuol dire che la formazione c'è e che quest'anno può scalare ancora qualche posizione, con un pò di impegno e di attenzione da parte di tutti, per poi puntare ai quartieri altissimi già dal prossimo anno, quando speriamo anche altri martinesi rientreranno alla base.
(NELLA FOTO IN ALTO RICKY CHE CON UNA GRAN MAZZATA DA DISTANZA NOTEVOLE PORTA LA SQUADRA MARTINESE AL PAREGGIO)
La partita inizia subito male per il San Martino:dopo neanche 10 minuti Manuel di Tullio deve abbandonare il campo per un malore(AUGURI DI PRONTA GUARIGIONE DA PARTE DI TUTTI AL NOSTRO GUERRIERO DI TULLIO!)


Gianpiero di Valentino sostituisce Manuel e si piazza a terzino, ruolo non suo al quale si deve adattare. Passano una decina di minuti e gli avversari trovano la via del gol, con un sacrosanto calcio di rigore che viene loro assegnato e che, insaccato(NELLA SEQUENZA FOTOGRAFICA, GALLO INCOLPEVOLE E SPIAZZATO)


permetterà ai padroni di casa di rientrare negli spogliatoi all'intervallo in vantaggio, nonostante nella seconda parte del primo tempo il San Martino inizi ad impensierire la retroguardia tregliese, con Antonio Masciarelli che salta gli avversari sonutosamente, seppur pecchi colpevolmente di mira(NELLA FOTO UN OTTIMO GIOCO DI GAMBE DI ANTONIO)

e con gli avanti martinesi appoggiati da un centrocampo molti dinamico che iniziano ad imperversare sulle fasce(NELLA FOTO, STEFANO DI COLA SALTA NETTO L'AVVERSARIO)

Il Secondo tempo è tutta un'altra musica e la prima mezz'ora deve rimanere impressa nella mente dei martinesi, per cercare di giocare sempre con questa intensità: l'ASD San Martino torna in campo compatto e determinato, una furia che si abbatte contro i padroni di casa. La corsa e la tecnica dei martinesi mettono subito alle corte il Treglio, che deve ricorrere spesso ai falli per arginare gli ospiti. Proprio da uno di questi falli viene assegnata una punizione che Ricky Ferit, da distanza siderale, insacca segnando un bellissimo gol!(NELLA FOTO IL PALLONE CHE SI INSACCA)

A questo punto i martinesi dilagano, con numerose occasioni sbagliate però dagli avanti dell'ASD San Martino, dove non brillano per precisione(e anche per fortuna!) ne Antonio Masciarelli ne un anarchico Ricky Ferit che rimane tatticamente fuori dagli schemi e dalla posizione. Il San Martino comunque appare talmente forte da poter superare anche questi errori e tanta sfortuna, ma Antonio Masciarelli, sebbene sontuoso in alcuni dribbling non riesce a trovare la porta, a volte per suoi errori ma soprattutto per sfortuna, come nell'occasione in cui dribbla alla grande il portiere ma, sfortunatissimo, centra in pieno il palo.(NELLA FOTO, IL SONTUOSO DRIBBLING DI ANTONIO SEGUITO PURTROPPO DA UNO SFORTUNATISSIMO PALO E DALLA SUA DISPERAZIONE)


Ma i giocatori martinesi giocano talmente bene che riescono a sopperire anche a tutti questi errori ed a procurarsi un rigore che potrebbe portarli finalmente in vantaggio meritatamente. Sul dischetto si porta il bomber martinese Masciarelli Antonio che calcia un buon rigore ma si trova prima contro un intervento prodigioso del portiere e poi una sfortunatissima traversa scaturita dal rimpallo.(NELLA FOTO SI EVIDENZIA IL BUON TIRO DI MASCIARELLI MA IL PRODIGIO DEL PORTIERE E LA FORTUNA DEL TREGLIO NEL RIMPALLO)



Alla sfortuna di Masciarelli si aggiunge la grave imprecisione di Ricky Ferit che a pochissimi centimetri dalla porta non riesce ad insaccare il pallone che è rimbalzato sulla traversa, calciando clamorosamente fuori!(NELLA FOTO L'OCCASIONISSIMA DI RICKY, CHE POTEVA TIRARE IN PORTA, DRIBBLARE, PASSARE..INSOMMA TUTTO TRANNE QUELLO).

La partita si trascina avanti in questo modo sino al 30esimo del secondo tempo, quando si inizia a pensare che anche un pareggio, seppur stretto potrebbe andar bene. Invece il Treglio, superata la grandissima sfuriata martinese, approfitta di una azione apparentemente non pericolosa e riesce a trovare, fortunosamente e per una piccola indecisione del portiere Gallo, il raddoppio. A questo punto l'ASD San Martino, dopo aver disputato una bellissima e sfortunata partita, si scarica e non ha la forza di cercare il pareggio, subendo anzi quasi allo scadere il terzo gol. Una sconfitta che però deve far capire ai martinesi quanto possono essere forti e devastanti se si gioca tutti insieme e con impegno, perchè la sfortuna non potrà sempre frenarli: così si gioca solo in paradiso e tocca ripetersi contro il Fossacesia!In questa partita, come si dice, c'è mancato 30 per fare 31...ma sino al 29..che squadrone!

22 commenti:

Anonimo ha detto...

Nel rigore sfortuna di Antonio e colpa di Riky?!?!?!?!?! mah

Marco Pantalone ha detto...

tirare un rigore, a differenza di quello che si pensa, non è affatto facile e neanche gol sicuro(basti pensare che se non ricordo male il più grande rigorista degli ultimi anni è stato roberto baggio, con l'80% di trasformazioni..vuol dire ne sbagliava anche lui uno su cinque). Il portiere non stà in porta tanto per. Antonio tira bene ma il portiere fa un paratone(merito del portiere e non colpa di antonio) e a riprova c'è il fatto che non riesce a respingerla ma solo a deviarla sulla traversa(qui non merito del portiere ma pura sfiga). Come si vede dalla foto, con il portiere a terra da 10 cm ricky non becca la porta(se beccava il portiere era paratone del portiere e ricky non aveva fatto nessun errore, se segnava ricky aveva fatto un bel gol).non è colpa di nessuno niente, è semplicemente che tra i due errori per me è più grave quello di ricky, semplicemente perchè antonio tira da 11 metri con il portiere in piedi e ricky da 20 cm con il portiere a terra(ed inoltre ad antonio viene parato mentre ricky non becca la porta). fermo restando che ricky pero' aveva fatto un gran bel gol(MITICO!) quindi stava già in pace con la coscienza:-). comunque questo è solo un episodio rispetto a tutta la partita.

Antonio ha detto...

MEA CULPA...se domenica non abbiamo vinto è solo per colpa mia...ho sbagliato l'impossibile, la squadra mi ha messo in condizione di segnare almeno 5 - 6 volte...non posso parlare di sfortuna a mia discolpa, soprattutto nel rigore...ho pensato di piazzarla, e nel farlo non ho dato la giusta forza...considerata la papera su ricky, pensavo non ci potesse arrivare mai e poi mai...e invece!!!...nelle altre occasioni è uscito bene e i difensori erano veloci...non ho mai avuto la possibilità di arrivare ad un tiro pulito...ma anche questa non è una giustificazione...ripeto e sottolineo: la squadra ha vinto, anzi stravinto, ci tengo a sottolinearlo...io invece l'ho fatta perdere (so che adesso mi verrà detto che più volte è successo il contrario, ma ieri davvero è stata solo colpa mia)...fare 1 gol su 6 azioni non era così impossibile...e invece sono riuscito a sbagliarle tutte...sono profondamente mortificato e rammaricato...chiedo scusa a compagni, mister, società e tifosi, soprattutto a quelli venuti fino a treglio, che avrebbero meritato tutt'altro spettacolo...spero di riuscire a rifarmi presto

Marco Pantalone ha detto...

Si ma chi sei;-)? Sul rigore dai,gran doppia botta di culo del portiere. Certo pure tu che non hai scritto la solita letterina portafortuna e per colpa mia non hai potuto riabbracciare l amato chelone:-(. Tocca aspettar un mese,mo' fammelo passare bene da lontano eh;-)

Anonimo ha detto...

Antò nn rammaricarti rimani sempre sempre un gioco dove si vince e si perde e la partita di domenica non farà altro che darti la carica per le prossime. sulla carta e sul campo fin'ora rimani sempre tu il bomber e non basta una partita andata male per smontarti :D

Marco Pantalone ha detto...

sono stato informato di una notizia che non mi è stata riferita, ovvero che Piero è stato sostituito ad inizio secondo tempo e quindi non ha giocato l'intera partita ma solo metà. prego confermarmi se è vero.

Anonimo ha detto...

da tifosa venuta fino a treglio... Ne è valsa la pena lo stesso! tutti possono sbagliare, si sa che sei fortissimo ti rifarai.... :)

Marco Pantalone ha detto...

dico solo una cosa...Antò siamo tutti curiosi di saperlo, ma come ci si sente ad avere i piedi di Pompilio per una domenica?;-)

Antonio ha detto...

se avessi tirato il rigore alla "Pompilio" probabilmente avrei segnato...botta ad occhi chiusi più forte che si può!!!...ringrazio i 2 anonimi per i bei messaggi...se mi dite chi siete i prossimi gol (sempre che li faccia!!!) li dedico a voi

Marco Pantalone ha detto...

no no se tiravi alla pompilio era si botta ad occhi chiusi più forte che si può ma palla fuori e frantumazione del muro in cemento dietro la porta:-).
ahhhhhhhhhh dedichiamo agli anonimi eh? la maledizione del chelone ti colpirà!;-)

Antonio ha detto...

a te lo dedico quando vieni a vedere la partita di persona...promesso!!!

Anonimo ha detto...

ok, allora vedi di segnare fra due domeniche e mi dedichi il gol! :) FraDC.

Marco Pantalone ha detto...

Saperlo prima,mi davo malato e c venivo a Treglio cosi' segnavi:-).vabbo' ma tieni presente che tra marzo ed aprile almeno 4 partite me le vedo,quindi ti tocca segnare a stufo;-).ps: senza dubbio meglio una dedica di Antonio che una di pompilio:-)...lui sa

Marco Pantalone ha detto...

Non vale fradc...tu pungola i parenti a segnare;-)...du gol is meno che uan!

Antonio ha detto...

fra 2 domeniche giochiamo contro il tollo!!!mi chiedi un qualcosa di particolarmente difficile...se dovesse succedere........promesso!!!

FraDC ha detto...

Per Antonio: eh lo so! se non succede pazienza! Mi sarai debitore di una dedica!!
Per Marco: con mio fratello sta già parlato, ma non gli passano mai la palla!!! -_-' !!

Marco Pantalone ha detto...

domenica so che è stato poco servito, ma è talmente forte che se la può andare a prendere pure da solo:-). allora ste,visto che tua sorella non crede in te;-), se segni domenica me lo dedichi a me che io accetto volentieri:-)(ps:francesca, stà parlat meglio da me:-P ;-)

FraDC ha detto...

infatti io gli urlo sempre di andarsi a prendere la palla da solo ahahahhahaha!!! Va bene può dedicarti il gol!! Tanto a me lo dedica Antonio!! :p

Marco Pantalone ha detto...

S cine s cine france', e' meglio,che a me Antonio mi sta' pure antipatico;-)

Anonimo ha detto...

antò l'altro anonimo che ti ha incoraggiato nell'altro msg è lo stesso che domenica dopo la partita ti ha detto che:"come se vince il san martino, vince il san martino e non antonio m., così se perde il san martino perde il san martino e non antonio, quindi nessun "mea culpa" non c'è un io o un tu ma solamente una squadra e quindi un noi"..ti ricordi fuori al bar? :D

Marco Pantalone ha detto...

Sempre e comunque...Antonio colpevole;-)

Antonio ha detto...

quando mi veniva riconosciuto il merito dei gol sono stato il primo a dire che tale merito fosse di tutta la squadra...ci mancherebbe...il calcio è uno sport di squadra...il mio è solo forte dispiacere per non aver saputo contribuire per far in modo di regalare una bella pagina di calcio al nostro paese...battere il treglio sarebbe stato un bel risultato per tutti...da ricordare...se solo avessi fatto gol in una delle 5 - 6 palle gol capitatemi sull'1 a 1,compreso il rigore,molto probabilmente avremmo vinto la partita...la squadra ha giocato benissimo...ha affidato ai miei piedi praticamente tutte le occasioni da gol...tutte fallite...è per questo motivo che mi sento di potermi addossare grandissima parte della "colpa"...ripeto, mi dispiace molto, spero di riuscire a farmi perdonare presto