domenica 25 marzo 2012

ASD San Martino-Rapino: 2 a 0 trionfale nel derbyssimo!


(NELLA FOTO, IL BELLO-ANTONIO MASCIARELLI AUTORE DEL RADDOPPIO MARTINESE-IL CATTIVO-STEFANO DI COLA, AUTORE DEL PRIMO GOL E CATTIVISSIMO PER GLI AVVERSARI- ED IL BRUTTO- ROCCO DI RENZO TRANSFUGO..FINCHE' TALE SEMPRE BRUTTISSIMO ED INGUARDABILE).
Grandissima vittoria casalinga dell'ASD San Martino, che seppur senza alcuni titolari infortunati disputa una partita perfetta per impegno e tecnica e vince per 2 a 0 contro il forte Rapino.Mr. Esposito schiera ad inizio partita un 4 2 3 1 a lungo provato in allenamento per una delle sfide più attese dell'anno:la sua scelta darà grandi frutti.Vista l'indisponibilità di Pompilio e Pironti,la difesa va a formarsi con Cellucci centrale a fianco di Francesco Masciarelli, e Drini Metushi nel ruolo di terzino sinistro. Sin da subito i martinesi prendono in mano il pallino del gioco, mettendo in campo una grinta e una determinazione tali da annientare letteralmente i rapinesi in campo ed i tifosi ospiti sugli spalti gremitissimi. Il gol arriva al 25° circa a seguito di una bella imbucata di Ricky Sula che serve sul filo del fuorigioco Stefano Di Cola, che tra le proteste dei rapinesi si trova a tu per tu con il portiere ospite, e lo fredda con un perfetto rasoterra che fa esplodere lo stadio.A questo punto ci si aspetta la reazione rapinese, ed invece i martinesi continuano a spingere come veri 11 "indiavolati",rischiando più volte di pungere la difesa più forte della 3a categoria, senza peraltro rischiare mai, non concedendo un solo tiro in porta agli avversari.Primo tempo che si chiude sull' 1 a 0. Secondo tempo che riprende sullo stesso copione del primo; i martinesi aggrediscono la partita dimostrandosi totalmente padroni del gioco. Dopo alcuni roboanti attacchi, al 20° circa arriva il meritatissimo raddoppio martinese:
palla lunga per l'inserimento centrale di Tommaso Odorisio, che punta palla al piede la porta avversaria; a sostegno dell'azione accorre Antonio Masciarelli, che approfittando di una maldestra ribattuta della difesa rapinese colpisce al volo ed infila l'angolino alla destra di De Luca. Sugli spalti è delirio ed i martinesi continuano a portare attacchi alla ricerca del 3 a 0. Ci provano prima con un gran tiro di controbalzo di Ricky Sula, con grandissima parata del portiere ospite,
non per niente il tra i più forti della categoria. Poco dopo tocca ad Antonio Masciarelli, che colpisce al volo da fuori area un cross di Ricky Sula, indirizzando il pallone all'angolo, con l'ennesimo miracolo di De Luca a strozzare in gola l'urlo del 3 a 0; poi tocca a Piero Fusarò provarci con una serie di dribbling che lo portano a tu per tu con De Luca,ma l'arbitro ferma l'azione non concedendo il vantaggio per un fallo subito dallo stesso Fusarò;l'ultimo a provarci è Emiliano Di Meo, fermato anche lui a tu per tu con il portiere dall'arbitro per un dubbio fuorigioco. I continui attacchi martinesi sono intervallati dalle uniche 2 azioni pericolose del Rapino,che trovano il palo con un tiro strozzato dal transfugo Di Renzo, ed una bella uscita di un grande Iulian Paduraru sui piedi di un attaccante rapinese, azioni che si perdono tra i festeggiamenti di tutto il clan martinese. Mitici tutti e il derby più importante dell'anno in bacheca!

1 commento:

FraMDC ha detto...

Che bella partita! Non ho più voce!!
Marco cazzia un po' mio fratello che si è rimesso a fare capriole!! ;)