sabato 7 aprile 2012

ASD San Martino-Fossacesia: 5-1, terza vittoria consecutiva...e miracoli in serie in campo


Terza vittoria consecutiva per l'ASD San Martino, che in casa asfalta il Fossacesia per 5 ad 1 con una bella prova convincente su un campo bagnato e con frequenti scrosci di pioggia. Ma non è solo il risultato a far gioire i tifosi, quando l'autore del primo gol martinese: Mimmo Masciarelli infatti segna il suo primo gol a coronamento di una stagione in cui ha brillato per impegno e costanza. Conoscendolo da moltissimo ed avendo giocato con lui centinaia di volte posso dire che...il calcio oggi è finito definitivamente!:-). Gli autori degli altri gol per l'ASD San Martino sono stati Antonio Masciarelli con una doppietta(non ti montar la testa, te ne mancano altri 2 come ti avevo profetizzato;-), Ricky Sula Ferit e Piero Fusarò. La partita è caratterizzata da una formazione di partenza inedita, con l'impiego di molti calciatori che hanno giocato meno nel corso della stagione ma che si sono sempre ben disimpegnati quando sono stati chiamati in causa ed allenati sempre con serietà Esordisce dal primo minuto come terzino Danilo Pantalone, acquisto di gennaio. Tutto si decide nel primo tempo, quando Mimmo Masciarelli sblocca il risultato con un bel tiro angolato che lemme lemme si insacca. A questo punto il San Martino domina la partita con numerosissime occasioni da gol e con prima il raddoppio martinese, seguito poi dal terzo e quarto gol. A pochi minuti dalla fine del primo tempo l'unico brutto episodio della partita: punizione dal limite per l'ASD San Martino e Piero Fusarò e Ricky iniziano a litigare animatamente per chi deve battere. Pessimo comportamento in quanto innanzitutto l'incaricato nel tirare una determinata punizione è designato non solo all'inizio della partita ma spesso per molte partite: i tiratori sono sempre scelti in base al lato di tiro, alla distanza ed al tipo di punizione che si vuole tirare, secondo le caratteristiche dei calciatori. Le caratteristiche sono individuali e si cerca sempre chi possa calciare al meglio per il bene della squadra(solitamente i calciatori riconoscono chi è più bravo e può far meglio degli altri). In pratica solo se chi viene ritenuto il più bravo a tirare da quella posizione si rifiuta può subentrare un altro al suo posto. Litigare per calciare una punizione vuol dire pensare a se stessi e non alla squadra, alla propria ribalta e non a tutti i compagni. Bruttissimo esempio ed alla fine batte Ricky che calcia con sufficienza il pallone....a questo punto i due calciatori martinesi non contenti continuano a beccarsi tanto da metteri le mani addosso, con l'arbitro che li ammonisce entrambi! Due compagni ammoniti per reciproche scorrettezze, una cosa mai vista in campo e veramente vergognosa, da scusarsi con tutta la squadra! Fortunatamente termina in questo frangente il primo tempo e giustamente Mr Esposito sostituisce i due calciatori già nello spogliatoio...con i due che continuano ancora scandalosamente a litigare! Una pessima cosa che fortunatamente rovina solo la partita dei due protagonisti, senza rovinare l'ottima gara di tutto il resto della squadra. Nel secondo tempo continua il dominio martinese che viene leggermente offuscato solo dal gol della bandiera degli ospiti, scaturito da un calcio di rigore nato da un involontario fallo di Francesco Masciarelli in area, con il pallone calciato dall'aversario che incoccia sulla sua mano.
(NELLA FOTO MIMMO DOPO AVER SEGNATO SEPARA LE ACQUE...ORMAI TUTTO E' POSSIBILE, IL MONDO COME LO CONOSCIAMO NON ESISTERA' PIù E SOPRATTUTTO..E MO' CHI LO VUOLE SENTIRE PER DECENNI E DECENNI?;-)

Nessun commento: