lunedì 11 novembre 2013

ASD San Martino - Real Francavilla:2 a 1 e la vetta è nostra!


Vittoria in rimonta che proprio per questo gasa ancora di più, condita dal primato in classifica solitario! Grandissimo ASD San Martino...ed ecco la cronaca della partita da parte di Angelo Ricci.
LA CRONACA
Partita nella quale i padroni di casa del San Martino Sulla Marruccina devono continuare a vincere per continuare la striscia positiva intrapresa dall'inizio del Campionato, contro una squadra di tutto rispetto ma con valori tecnici sicuramente inferiori rispetto alla corazzata di Mister Cellucci scesa in campo con il 442 con esterni Di Crescenzo di solito messo sulla linea d'attacco e il sempre presente Antognetti. Al 10 del primo tempo il bomber di casa Fusarò si trova solo a tu per tu con l'estremo ospite ma debolmente mette a lato e pallone che si stampa sul palo con l'urlo del goal stretto in gola un pò da parte di tutti. Ma la formazione giallorossa continua in un pressing alto alla ricerca del primo goal senza trovare fortuna. Alla mezzora succede quello che non ti aspetti tiro dal limite d'aria da parte del numero 10 ospite difesa ferma e l'incolpevole di Di Prinzio battuto anche a causa di un rimbalzo non troppo felice che gli ha deviato la direzione del pallone.
La formazione San Martinese subito rialza la testa e neanche dopo 10 minuti trova la via del goal e del momentaneo pareggio, grazie a un bel diagonale alto e preciso che trova pronto Antognetti a trafiggere l'estremo ospite che rimane fermo sul preciso e corretto colpo di testa che permette alla formazione locale di terminare il primo tempo in perfetta parità.
Nella ripresa forte la voglia dei tre punti da parte della formazione di Mister Cellucci infatti un forte pressing a tutto campo mette la formazione locale costretta a giocare di ripartenza e a chiudersi il più possibile nella propria metà campo. Al Settantesimo l'azione che vale i tre punti sulla destra con una bellissima triangolazione che vede come terminale offensivo l'esterno difensivo Odorisio entrare in area avversaria e nel tentativo di mettere il pallone verso qualche compagno solo in area di rigore trova la deviazione di un difensore avversario, goal da attribuire a quest'ultimo per l'impegno messo in occasione del goal decisivo.Partita sicuramente non facile per i padroni di casa, sopratutto in una rimonta non di quelle facile per un avversario sicuramente più bravo a difendere che ad attaccare e che nell'unica occasione che ha avuto per attaccare a fatto centro, ma sicuramente la formazione San Martinese ha mostrato un grosso carattere rimontando una partita di quelle che si era messa in salita.  .

Nessun commento: