giovedì 15 maggio 2014

Una stagione indimenticabile, grazie ragazzi. ma ora voglia la ciliegina!




Sconfitta quindi e secondo posto per i martinesi, ma l'ASD San Martino ha reso orgogliosi i suoi tifosi quest'anno in maniera assoluta, dimostrando anche alla luce del doppio scontro di non esser inferiore al Piazzano, contro il quale in due partite vi è stato uno 0 a 0 ed uno 0 ad 1 su calcio di rigore, con gli ospiti miglior attacco del campionato ed i martinesi miglior difesa. Mai come questa volta quindi il titolo sarebbe stato meritato da tutte e due le squadre, come meritata è la promozione per il Piazzano. La sconfitta porta però numerosi motivi di orgoglio: pubblico martinesi fantastico, partita combattuta, una stagione che per larghi tratti ha visto i martinesi primi in classifica e l'avventura che continua ai play off, cercando di andare in seconda categoria per meriti sportivi, che certamente abbiamo guadagnato sul campo. Due a mio avviso le note più belle, nonostante la sconfitta: l'onore e il riconoscimento della nostra bravura da parte della squadra e dei tifosi ospiti ("Un plauso, va al San Martino, società seria e corretta, sia sugli spalti, che con noi dirigenti e giocatori del Piazzano." questo il testo postato a fine partita dai dirigenti di Atessa) e il record di miglior difesa del calcio abruzzese, dalla terza categoria all'eccellenza. Infatti l'ASD San Martino ha subito solo 11 gol, seconda in termini assoluti solo al Virtus Rocca San Giovanni che ne ha subiti 10 ma con due gare in meno. Ma riguardo alle partite giocate i martinesi stravincono con una media di 0,45 gol subiti a partita. La terza soddisfazione potrebbe riportarla Piero Fusarò, in lotta per il titolo di capocannoniere del torneo (il martinese ha all'attivo 19 gol e i suoi inseguitori dovrebbero essere Di Francesco del Sant'Eusanio con 16 gol e Di Nunzio del Piazzano con 14 gol)
ED ORA.....TUTTI CARICHI PER I PLAY OFF! FORZA ASD SAN MARTINO!

Nessun commento: