domenica 5 ottobre 2014

ASD San Martino - Pretoro: 3 a 0 e la vetta resta nostra!



Grandissima partita dell'ASD San Martino che sul campo comunale di Rapino (quello utilizzato solitamente dalla squadra martinese, a Casacanditella, è attualmente inagibile) strapazza il forte Pretoro con un secco 3 a 0. Risultato che va oltre il mero punteggio, perchè il Pretoro era ancora imbattuto in campionato e da molti anni milita in seconda categoria. In gol per i martinesi Mimmo Esposito, Piero Fusarò e Franceschini Elia. Ora il primato in classifica si rafforza! Grande ASD San Martino! (intervista prepartita inviata ad un dirigente pretorese che mi ha contattato, ma non abbiamo ancora ricevute le risposte, le pubblicherò volentieri anche se arrivassero nel post partita, sino a mercoledi'). Cronaca della partita (a cura di Angelo Ricci):  parte forte la formazione del San Martino con il trio d'attacco pronto ad impressionare subito l'attenta retroguardia Pretorese. Alla mezzora il risultato si sblocca a favore dei giocatori del mister Cellucci, con un affondo laterale dell'instancabile Franceschini che alla fine della corsa mette un pallone per l'accorrente Esposito che non esita a mettere il pallone dentro per il momentaneo vantaggio giallorosso.  Il Pretoro tenta di farsi vivo in diverse occasioni ma sia l'attenta difesa sia il portiere del San Martino evitano il peggio e riescono sempre ad evitare pericolo maggiori. Nella ripresa, con il Pretoro che tenta in tutti i modi di riperendere la partita e quindi sbilanciato in avanti, il trio d'attacco dei padroni di casa archivia la pratica grazie ad una combinazione di velocità e tecnica. Il secondo gol vede ancora protagonista Franceschini, che dopo una punizione veloce e rasoterra calciata da Sula Ferit, crossa basso trovando all'appuntamento il numero 9 Fusarò, che non esita a buttar dentro con molta facilità. Infine la terza rete è opera di Franceschini che in tutta velocità riesce a seminiare la difesa avversaria ed infila comodamente il pallone sul palo del portiere, con un tiro forte tiro radente. Da segnalare un secondo tempo- in particolare il finale di partita - molto nervoso da entrambi le parti, anche a causa di errori dovuti al direttore di gara. Alla fine comunque, senza correre alcun pericolo, i martinesi battono il Pretoro, nelle cui fila milita l'ex Marco Ciavalini.  Una curiosità: il direttore di gara dell'incontro era una ragazza.

Nessun commento: