martedì 2 dicembre 2014

A tu per tu: scopriamo il prossimo avversario e cosa sa di noi (3). Il Montenerodomo

Torna questa settimana la rubrica dedicata ai nostri prossimi avversari. Ecco qui l'intervista rilasciata da un rappresentante del Montenerodomo, una simpatica chiacchierata all'insegna dei valori, sportivi e non, di una comunità orgogliosa nella quale la squadra di calcio riveste una importanza primaria. La cittadina di Montenerodomo si trova a 1.165 metri sul livello del mare, ha una popolazione di circa 775 abitanti (molto inferiore a quella martinese) ed un territorio di oltre 30 kmq, notevolmente più grande di quello di San Martino. Il Montenerodomo è l'altra matricola terribile del girone F, essendo anch'essa neopromossa come l'ASD San Martino: occupa infatti la sesta posizione in classifica, con 18 punti, frutto di 5 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte. Trova difficoltà a cercare la via della rete, avendo il quartultimo attacco del girone, ma è la difesa il suo punto forte, essendo il terzo miglior reparto del girone, proprio dietro ai martinesi che hanno subito un gol in meno. (come al solito miei eventuali commenti in MAIUSCOLO)


- Nome, cognome e ruolo nella società.
Nicola D’Orazio, vicepresidente, preparatore atletico e giocatore dell’ASD Montenerodomo
- I punti forti della sua squadra.
Anche se sembra retorico, dico il gruppo; siamo un gruppo di amici che non si incontra solo su un campo di calcio ma anche prima e dopo la partita e gli allenamenti, durante il campionato ma anche durante la pausa estiva.
- E’ mai stato a san martino sulla marrucina? (nb: la squadra gioca solitamente a Casacanditella o Rapino...quindi il campo da gioco non vale)
No, non ci sono mai stato.
- Quest’anno la sua squadra punta ad arrivare…?
Questa per noi è una stagione storica, è la prima volta che la squadra del nostro paese disputa il campionato di 2^ categoria; all’inizio in molti ci consideravano la cenerentola del girone ma con l’impegno ed i risultati ci siamo meritati il rispetto degli avversari e batterci non è mai semplice; come prima esperienza in questo nuovo campionato noi puntiamo naturalmente alla salvezza, giocando però ogni partita per vincere, poi a fine campionato vedremo cosa siamo stati capaci di fare.
- Ha mai sentito parlare di San Martino e se si, di cosa? (massimo tre)
Oltre che per la squadra, ho sentito parlare di San Martino per la produzione di ottimo vino.
- San Martino sulla Marrucina è un comune o una contrada di Guardiagrele? (non guardi su internet!)

Comune
- Con quale modulo gioca preferibilmente la sua squadra?
5-5-5....avete già il vantaggio di giocare in casa e siete più forti, se vi svelo anche il modulo…
- Lo scorso anno come si è qualificata la sua squadra?
Terza in campionato, poi abbiamo ottenuto la promozione attraverso i play-off.
- La sua cittadina si è mai confrontata in passato con una squadra martinese? Com’è finita?
Si, l’anno scorso nel triangolare play-off in casa vostra, 3-2 per voi dopo che eravamo in vantaggio noi fino all’80’ con il vostro gol vittoria su rigore allo scadere; per fortuna poi entrambe siamo state promosse in 2^categoria grazie alla vittoria sul Carunchio.
- La scorsa stagione quali sono stati i punti di forza della sua squadra?
La consapevolezza nei nostri mezzi e la maturità del gruppo dopo diversi campionati in cui è sempre mancato poco per il salto di categoria.
- Se in passato ha già giocato o visto giocare il San Martino, ricorda qualche giocatore, dirigente, tifoso in particolare? (basterebbe anche anno, ruolo e descrizione fisica)
Della partita dello scorso anno ricordo che avevate diversi bravi giocatori, in particolare in attacco; conoscevo solo il vostro portiere Di Prinzio, per aver giocato nel Torricella insieme ad un mio amico ed il dirigente Moreno Pompilio conosciuto presso la sede della Figc nel sorteggio per il triangolare playoff.
- Avete cambiato molto la vostra squadra a livello di organico dalla scorsa stagione?
Rispetto allo scorso campionato non abbiamo fatto nessun acquisto, anzi abbiamo perso 2 giocatori (Pierpaolo D’Ippolito si è trasferito a Lama in 3^ categoria e Francesco Rossi è fuori da inizio stagione avendo avuto un grave infortunio al ginocchio questa estate);(IN BOCCA AL LUPO PER LA GUARIGIONE!).Però vorrei sottolineare che a differenza di quasi tutte le altre squadre del girone noi non paghiamo nessun giocatore e non lo abbiamo mai fatto nei passati campionati della nostra gestione; siamo composti da ragazzi del posto e di paesi limitrofi come Civitaluparella e Colledimacine, più un ragazzo di Atessa; abbiamo degli ideali che portiamo avanti ormai da 5 anni e di cui andiamo fieri, affrontando alla pari realtà più organizzate che spendono decine migliaia di Euro. (GRANDI! UN ESEMPIO PER TUTTI)
- Tre vostri giocatori a cui i martinesi devono stare attenti e perché.
Noi siamo una squadra capace di vincere o perdere con tutti, dipende dalla giornata e tutti possono diventare decisivi, basti pensare che l’anno scorso riuscimmo a pareggiare una partita grazie ad un gol del nostro portiere!
- Ha sentito già parlare di qualche giocatore, l’allenatore o membro del direttivo di san martino? Chi e perché? (max 3)
Conosco personalmente il vostro mister Cellucci avendo fatto insieme 2 anni fa il corso per prendere il patentino da allenatore, un ottimo mister ed una brava persona, anche se nei playoff non si comportò benissimo durante la partita, in particolare nei miei confronti, ma sono cose che possono accadere in gare così importanti. (MR CELLUCCI UNA BOTTIGLIA DI VINO PER FAR PACE SU!)
- La sua cittadina è famosa per…?(max 3)
1) Per il sito archeologico di Juvanum, dove ci sono i resti di un’antica città romana ed il museo archeologico con i ritrovamenti annesso;
2) è il paese natio dei genitori di Benedetto Croce;
3) qui sono nati i nonni di Nancy Pelosi, presidente della camera degli U.S.A e aggiungo la 4)…per la squadra di calcio!

- Chi vincerà il girone F secondo lei?
Anche se è la prima volta che affronto il campionato di 2^ categoria e non conoscevo la maggior parte delle squadre, devo dire che è un campionato molto equilibrato, non c’è mai una partita dall’esito scontato come dimostra la nostra sconfitta di domenica; quindi penso che ci sarà incertezza fino alla fine, anche se la lunga pausa invernale ed il mercato di queste settimane stravolgerà molte squadre ed il girone di ritorno sarà come affrontare un altro campionato. Comunque credo che alla fine la spunterete voi, con Palena e Real Caldari a ridosso e Colledimezzo, Canosa, S.Anna e spero noi a lottare per i restanti 2 posti play-off (distacco in classifica permettendo)
- Teme qualche giocatore martinese in particolare, reparto, aspetto tattico, tifo, ecc?
Dalle statistiche vedo che avete il miglior attacco del campionato con 27 gol fatti in 11 partite, quindi credo che dovremo fare particolare attenzione ai vostri attaccanti.
- Sapeva che a San Martino ci sono buoni ristoranti e tanti b&b e case vacanza? Sceglierebbe la cittadina per un pranzo, una cena o un week end da trascorrervi?
No, non lo sapevo…allora se riusciamo a fare risultato ci faremo consigliare un buon ristorante dove fermarci dopo la partita.
- Mi sa indicare i tre migliori calciatori del girone F a suo avviso ed il miglior portiere?
Anche se non abbiamo ancora affrontato voi e Torrevecchia, devo dire che abbiamo incontrato molti giocatori veramente bravi, come il portiere D’Arcangelo del Villa S.Maria, D’Orsaneo del Palena, Di Donato del Torricella e tanti altri di cui non ricordo neanche il nome…ma è facile poter schierare giocatori di categoria superiore solo perché vengono pagati più che se giocassero in 1^ categoria o Promozione; quindi per quanto mi riguarda i migliori “calciatori” sono i miei compagni di squadra che dopo una giornata di studio o di lavoro si fanno diversi km per venire a fare allenamento solo per la passione verso questo sport. (GRUPPO GRANITICO!)
- il miglior allenatore del girone F o almeno il più esperto secondo lei è…?
il nostro, Emiliano De Liberato, che nonostante venga da un altro paese ci sopporta senza prendere alcun rimborso, anzi spesso è costretto anche prendere dei permessi dal lavoro per seguirci.
- Special question: San Martino e Montenerodomo si sono incontrati lo scorso anno nel triangolare playoff…la partita, giocata da voi fuori casa, è stata una delle più combattute della stagione ed ha visto prevalere i martinesi per 3 a 2 ma solo all’ultimissimo secondo e su calcio di rigore. Che ricordi ha di quel match? Temete i martinesi o eviterete di fare gli errori dello scorso giugno? 
Ricordo che fu una bellissima partita, molto combattuta ma alla fine anche corretta nonostante l’importanza del match; già allora constatammo l’organizzazione e la forza della vostra squadra, quindi non mi stupisce la vostra posizione in classifica; come sempre scenderemo in campo per vincere, anche se sarà molto dura.
- Il suo pronostico per la partita? (risultato esatto)
3-3
- Un saluto o una frase per la squadra martinese prima della partita
In bocca al lupo per il campionato e spero che domenica sia una bella partita, ma che questa volta vinciamo noi!

Il mio augurio da intervistatore e martinese è che vinca il migliore e che sia una bella giornata di sport.

Nessun commento: